La nostra storia comincia con il padre Gino, che negli anni ’60, quando la montagna di Bardi (Parma) si spopolava, decise di rimanere e investire sulla sua terra.

All’inizio gli otto ettari coltivati bastavano a malapena per la famiglia, sempre più numerosa, ma in breve, con la moglie Romana, figura aggregante e punto di riferimento, diede vita a quello che è oggi l’azienda: una grande famiglia affiatata che lavora in serenità in un territorio incontaminato.

Da generazioni la famiglia lavora sulle montagne di questo splendido borgo medievale che offre una grandissima varietà di flora spontanea e officinale regalando al Parmigiano un sapore ricco dal gusto equilibrato.

Lavorazione artigianale supportata da moderne tecnologie e un’esperienza consolidata da quattro generazioni concorrono alla realizzazione della unicità del nostro prodotto.

Un lattodotto collega la sala di mungitura al caseificio. Il dislivello consente al latte di defluire direttamente nel contenitore frigo presente nel caseificio, questo sempre per caduta nelle vasche di affioramento.

La lavorazione del latte viene accuratamente seguita dal casaro, che oltre alla passione ha alle spalle un’esperienza di ben quattro generazioni di trasformatori.

Dopo almeno due anni di lunga e accurata stagionatura arriva sulle vostre tavole il nostro Unico Parmigiano Reggiano Biologico.